Il FTSE 100 guida i guadagni in Europa, l’intervallo EUR / GBP si stringe mentre si avvicina alla fine del

Un recente rapporto di The Economist che ha confrontato i mercati azionari europei con il mercato americano ha creato scalpore in tutto il mondo. Centotrentuno milioni di cittadini europei ora possiedono azioni. Il rapporto implicava che questa fosse un’indicazione che l’Europa sta maturando come destinazione per gli investimenti. L’EUR / GBP, che sta per Euro Sterlina, ha chiuso al suo punto più alto negli ultimi diciotto mesi ed è salito leggermente durante l’estate per chiudere a 1,15 contro il dollaro.

Un recente studio condotto da ricercatori dell’Università di Oxford ha suggerito che questo livello di investimento è determinato da una combinazione di fattori. Si dice che alcuni investitori siano diventati avversi al rischio poiché la loro ricchezza è suddivisa tra diversi settori. Altri si sono arricchiti approfittando dell’ingegneria finanziaria. La crescita della Cina e di altri mercati emergenti ha influito anche sulle decisioni di investimento europee. Questo articolo cercherà di far luce su ciò che sta guidando la recente impennata dei prezzi delle azioni.

Molte aziende nell’elenco FTSE100 sono relativamente sicure. Le società blue-chip tendono ad essere ben consolidate e sono circondate da industrie stabili. Hanno anche bilanci solidi, che consentono loro di distribuire il rischio su un gran numero di attività diverse.

L’indice azionario FTSE100 tende inoltre a contenere una percentuale maggiore di azioni fisse. L’ovvio vantaggio qui è che i premi pagati per queste azioni non fluttueranno come farebbero se fossero basati esclusivamente su prezzi al dettaglio. Tuttavia, c’è un ulteriore vantaggio nell’acquisto di azioni fisse nell’indice FTSE 100. Se la società a cui sei interessato ad acquistare una grossa fetta del suo capitale e poi prende un enorme prestito, il premio pagato può fungere da barriera effettiva all’ingresso.

Questo perché di solito viene eseguita un’indagine di mercato prima di qualsiasi tipo di vendita di azioni. Queste indagini consentono ai market maker di stabilire quali sono i punti di elasticità e quindi quale tipo di prezzo delle azioni è probabile che sia possibile. Se hai una grande quantità di denaro in tasca, potresti sempre offrirti di pagare un margine FTSE 100% più alto. Tuttavia, la maggior parte delle persone che desiderano acquistare azioni nel FTSE100 non saranno in grado di permettersi un esborso così grande, anche se lo volessero.

Se vuoi essere in grado di permetterti un margine FTSE del 100% più ampio, devi essere disposto a correre dei rischi. Molti trader di azioni cercano di fare trading giornaliero, ovvero acquistare e vendere azioni nello stesso giorno, solo per scoprire che il mercato cambia rapidamente direzione. L’unico modo per farcela in questo tipo di mercato è comprare quando tutti gli altri stanno svendendo una determinata azione, così si finisce per realizzare un profitto. Quindi devi essere pronto a vendere le azioni a un prezzo più alto il giorno della chiusura del mercato – se hai ragione, ovviamente.

Devi anche avere un’ottima conoscenza dei mercati finanziari. Ci sono molti libri e siti web che ti insegneranno come investire nel mercato azionario. Dovresti anche avere una buona conoscenza pratica della terminologia utilizzata nel trading floor. Una volta che hai imparato tutto il gergo necessario, sei pronto per entrare nel mondo degli investimenti azionari. Anche se questo può sembrare scoraggiante, ci sono molti professionisti che hanno affrontato questo processo prima di te e l’hanno trovato relativamente facile.

È importante non affrettarti a investire con una somma forfettaria. Prenditi il ​​tuo tempo per costruire un portafoglio di investimenti ragionevole e spendi solo quanto puoi comodamente permetterti. Se commetti un errore, perderai più di quanto perderebbe l’investimento stesso. È meglio prendere il tuo tempo e costruire un portafoglio di investimenti ragionevole piuttosto che precipitarti in qualcosa che potresti non comprendere appieno.